Come prendere le misure delle zanzariere

Come prendere le misure delle zanzariere

Come si misurano le zanzariere: la nostra guida

Installare una nuova zanzariera plissettata o sostituire quella vecchia è un’operazione da affidare a mani esperte.

Nel momento dell’ordinazione di questi accessori è necessario avere le misure esatte degli spazi in cui saranno montate, in modo da minimizzare il rischio di errori.

Produrre correttamente una misura di una finestra o di una porta è importante poiché misurazioni errate possono portare a conseguenze negative. 

Se il telaio della zanzariera è troppo grande, sarà necessario stabilizzarlo facendo delle modifiche in corso d’opera e, se è troppo piccola, ci sarà una fessura, attraverso la quale entreranno insetti e oggetti estranei dall’esterno, riducendo la sua funzione protettiva.

Per eseguire le misurazioni avrai bisogno di una rullina metrica convenzionale e di un taccuino per registrare i risultati ottenuti.

Le fasi principali delle misurazioni:

·   Le misurazioni vengono effettuate sulla finestra o porta aperta, quindi è necessario aprire l’anta a cui verrà montata la zanzariera;

·     Vengono misurate la larghezza e l’altezza luce ovvero la distanza da muro a muro, nel caso di muri irregolari con due misure di altezza/larghezza diversi sui due lati, scegliere il minore dei due;

·      Al termine vengono misurate le dimensioni esterne dei telai di eventuali prodotti già esistenti, per assicurarsi che la specifica finestra sia idonea per quel tipo di zanzariera scelta o bisogna dirigersi verso altre opzioni.

Affinché l’accessorio si adatti perfettamente alla finestra, è necessario prestare la dovuta attenzione alla qualità dell’attacco. In base alla tipologia scelta cambia il meccanismo di montaggio, quindi questa valutazione non può essere ignorata ed è funzionale ai risultati delle tue misurazioni. 

Le misure luce fornite sono un modo per semplificare le operazioni di rilevamento da parte del cliente, queste saranno convertite in misure finite dal produttore del serramento, togliendo un paio di centimetri in altezza e larghezza per adattare perfettamente la struttura al muro di installazione. 

Zanzariera verticale (finestra)

Partiamo dalla misurazione dell’altezza, in questo caso basta puntare la rullina dall’alto verso il basso, cioè dal muro superiore fino alla soglia. Registrare questo dato su entrare i lati e scegliere il minore dei due. 

Per misurare la larghezza bisogna prendere come riferimento le due spalle finestra, a destra e sinistra, e scegliere il dato minore. Nel caso di un muro molto irregolare, con una differenza di valori importante (superiore a 3 cm) si può prendere come riferimento il punto centrale così da evitare il fuorisquadro e non avere una zanzariera ostacolata nel suo scorrimento. 

Perché fornire la misura luce inferiore tra le due misurazioni? Perché piccoli spazi possono essere riempiti agevolmente con il silicone o materiale sigillante, una zanzariera superiore rispetto alle dimensioni del muro ospite richiederebbe una modifica importante per riportarla in asse, allungando i tempi di installazione e il costo delle operazioni di manodopera. 

Zanzariera orizzontale (porta/balcone)

Vediamo alla zanzariera orizzontale, perfetta per aperture più ingenti come porte o balconi. 

Anche in questo caso per misurare l’altezza si fa una rilevazione con la rullina che parte dal muro superiore fino alla soglia di appoggio dell’infisso, e va ripetuta su entrambi i lati; data l’altezza maggiore rispetto alla finestra, praticare anche una terza misurazione al centro. Scegliere di registrare la misura più bassa delle tre. 

La larghezza sarà determinata dalla distanza muro – muro (o marmo – marmo) e fornire la minore. 

Le opzioni di misurazione fornite in questa guida fanno riferimento alle misure luce, come spiegato in apertura, tuttavia è possibile fornire anche le misure finite in caso di sostituzione di una zanzariera; basterà fornire le misure del vecchio accessorio.

Conclusioni

Appare dunque chiaro che prendere le misure di una zanzariera può essere un’operazione delicata che richiede cifre quanto più accurate. 

In particolare i limiti che possono incontrarsi durante questa pratica sono:

  • Un muro fuorisquadro, quindi misure luce molto diverse (con uno scarto superiore a 5 cm) tra le due altezze o le due larghezze;
  • Vecchi telai di precedenti dispositivi, spesso presi come riferimento per le misure finite, non perfettamente aderenti, quindi già installati in maniera scorretta, reiterando nell’errore anche nei nuovi modelli.

Questo comporta dunque la possibilità di incorrere in errore fornendo dati approssimativi e generando nuove zanzariere che vanno poi adattate al muro, non native. 

Per minimizzare il rischio di errore noi di SharkNet mandiamo installatori professionisti direttamente a casa tua.

Grazie al primo sopralluogo prendono le misure esatte, restituendoti la zanzariera plissettata su misura perfettamente calzante con il tuo ambiente domestico. 
Contattaci per richiedere subito il sopralluogo: un nostro esperto di zona si recherà presso la tua abitazione, guarderà la situazione e ti consiglierà il modello di zanzariera plissettata più adatta al tuo caso (su misura, con apertura centrale, laterale, ecc…), prendendo le misure nella più totale precisione.

Non ci sono commenti.

Vuoi commentare?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Richiesta informazioni

    Richiedi un preventivo