Bonus zanzariere 2022: come funziona e come ottenerlo

bonus zanzariere 2022

Il Bonus Zanzariere 2022 consiste in un incentivo che può essere richiesto in seguito all’installazione di zanzariere ad alta efficienza energetica tra cui i prodotti SharkNet.

Tra i vari sgravi fiscali ai quali è permesso accedere troviamo il Bonus 50%, il Superbonus 110% e il Bonus Facciate da 90%. Al fine di ottenere gli incentivi fiscali sulle zanzariere è necessario seguire delle procedure specifiche che andremo a descrivere in maniera accurata nel corso di questo articolo.

bonus zanzariere 2022
Le zanzariere SharkNet permettono di accedere al Bonus Zanzariere 2022

Detrazione zanzariere 2022: quali spese è possibile detrarre?

Non tutte le zanzariere permettono di accedere agli sgravi fiscali: è necessario che questi prodotti abbiano determinate caratteristiche.

Innanzitutto le zanzariere devono possedere una speciale rete con schermatura solare e un indice GTOT inferiore a 0,35 punti. Tale indice viene certificato dall’Ente di competenza, in questo caso l’Istituto Giordano, che procede ad un controllo esterno all’azienda produttrice della zanzariera.

I prodotti poi devono possedere la marcatura CE in modo da attestarne la sicurezza secondo le normative vigenti.

Le zanzariere devono essere montate stabilmente all’edificio: non rientrano nelle detrazioni gli infissi liberamente movibili.

Altre caratteristiche da seguire sono le seguenti:

  • non rientrano nelle detrazioni le zanzariere esposte a Nord, Nord Est e Nord Ovest;
  • non è possibile accedere ai bonus per edifici ancora in costruzione;
  • l’edificio in cui verranno installare le zanzariere dovrà essere regolarmente accatastato e in regola con il pagamento di oneri e tributi;
  • la zanzariera dovrà essere applicata a protezione di una vetrata
  • la zanzariera dovrà essere installata all’esterno della finestra, all’interno oppure integrata nell’infisso;
  • è possibile accedere ai bonus solo in caso di installazione ex novo delle zanzariere: le riparazioni o la sostituzione della rete non rientrano negli sgravi fiscali.

Chi può richiedere il Bonus zanzariere e come

I Bonus per le zanzariere consistono in una detrazione IRPEF o IRES e vengono erogati in singole quote di pari importo da scalare in fase di dichiarazione dei redditi per i successivi 10 anni.

I Bonus zanzariere possono essere richiesti da:

  • il soggetto che usufruisce del Bonus 50% e paga l’intervento di installazione delle nuove zanzariere;
  • l’amministratore del condominio qualora si tratti di installare le zanzariere in una parte comune dell’edificio;
  • dall’intermediario su delega del soggetto interessato ossia dalla ditta o dal tecnico che si occupa di compilare la dichiarazione.

In linea generale questi Bonus possono essere richiesti da tutti i soggetti – privati o giuridici – che possiedano l’immobile in cui installare le nuove zanzariere. La detrazione può essere richiesta anche dall’inquilino di una casa in affitto previ accordi con il proprietario di casa.

Per richiedere il Bonus Zanzariere 2022 è necessario accedere al sito ENEA e presentare la richiesta entro 90 giorni dalla fine dei lavori o dal collaudo degli stessi. Una volta effettuata la registrazione sul sito è possibile affidare la procedura ad un tecnico esperto, il cui onorario verrà poi inserito nello sgravio fiscale, oppure procedere in autonomia

Vediamo le fasi da percorrere per questa seconda opzione.

  1. Compilare la sezione dati anagrafici con le specifiche del proprietario dell’immobile o del responsabile che si è addossato le spese di ristrutturazione.
  2. Compilare la sezione sui dati dell’immobile: ubicazione geografica (dati catastali) e titolo di possesso dello stesso. A questo punto si entra più nel dettaglio: inserire il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio e superficie utile dello stabile (meglio tenere a portata di mano una planimetria).
  3. Scegliere la tipologia di intervento e i dettagli temporali. Data inizio e fine dei lavori, come tipologia di opera scegliere la dicitura: 345 Interventi sull’involucro.
  4. Nella sezione SCHERMATURE SOLARI E CHIUSURE OSCURANTI e IMPIANTO TERMICO ESISTENTE, inserire il costo dei serramenti uno per volta.

Per ogni dubbio è sempre bene rivolgersi presso il proprio consulente di fiducia.

Quali documenti è necessario conservare?

È bene ricordare di conservare alcuni documenti al fine di evitare spiacevoli situazioni future. Nello specifico occorre conservare:

  • la certificazione della marcatura CE (consegnata direttamente dall’installatore);
  • la certificazione dell’indice GTOT (consegnata direttamente dall’installatore);
  • fatture, ricevute e copia ricevuta del bonifico parlante o del bonifico online;
  • la documentazione originale presentata presso ENEA;
  • le schede tecniche del prodotto;
  • la ricevuta di avvenuto invio della documentazione richiesta ad ENEA.

Quando scade il Bonus zanzariere 2022?

I Bonus Zanzariere 2022 scadono il 31 dicembre 2024.

Le detrazioni possono essere richieste tramite un CAF oppure con l’aiuto del proprio consulente fiscale nelle seguenti modalità:

  1. richiesta tramite modello 730 o modello Unico;
  2. sconto immediato in fattura;
  3. richiesta di credito d’imposta cedibile ai soggetti autorizzati.

Le zanzariere SharkNet rientrano nel Bonus zanzariere 2022: scopri tutti i modelli

Le zanzariere plissettate SharkNet possono permetterti di accedere a numerosi sgravi fiscali tra cui Bonus 50%, Superbonus 110% e Bonus Facciate 90%.

Questo è possibile grazie alla speciale rete metal, certificata dall’Ente di competenza con GTOT inferiore a 0,35 punti e regolarmente provvista di marcatura CE.

Questa rete resistente per zanzariere presenta una “doppia” faccia: da un lato appare metallizzata e riesce così a respingere i raggi solari garantendo un ambiente più fresco.

La speciale tecnologia “screen” ha un altro importante vantaggio: se dall’esterno non si riesce a vedere dentro l’abitazione, dall’interno è invece possibile godere di una visuale completa verso l’esterno. La privacy è garantita e non viene tolta luce alla stanza.

bonus zanzariere proroga 2022
In foto la zanzariera SharkNet con rete metallizzata con visuale dall’interno e dall’esterno dell’abitazione

Questa rete metallizzata non fa che aumentare i numerosi benefici già presenti nelle zanzariere SharkNet, leader di settore in Italia.

Le nostre zanzariere sono idrorepellenti e semplici da pulire da polvere o pollini, resistono agli urti, alle intemperie e a venti fino ai 38 km/h.

Questi prodotti sono sicuri per tutti, inclusi anziani e bambini: non contengono molle che potrebbero far scattare la zanzariera, l’apertura è semplice e scorrevole e può essere bloccata in ogni punto.

Le zanzariere SharkNet permettono di essere installate ovunque grazie ad un ingombro davvero minimo e la tecnologia “a treno” permette di coprire una serie di aperture potenzialmente illimitata.

Ogni modello della linea SharkNet può essere progettato e prodotto con la speciale rete metallizzata a schermatura solare con una piccola maggiorazione del 7% sul prezzo da listino. La rete metal ti permetterà di accedere a numerosi sgravi fiscali e in più avrai la possibilità di acquistare delle zanzariere progettate per durare negli anni.

Per saperne di più puoi contattarci per un preventivo per zanzariera gratuito: saremo felici di rispondere ad ogni tua domanda in merito alle nostre zanzariere e agli sgravi fiscali dedicati.

Non ci sono commenti.

Vuoi commentare?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Richiesta informazioni

    Richiedi un preventivo